Un’attività condivisa che mette insieme attraverso lo shiatsu e i percorsi sensoriali bambini con bambine, adulti con piccoli, persone disabili con persone senza disabilità: è stato questo l’obbiettivo del progetto Shiatsu a scuola che, dopo tre mesi di incontri alla scuola Pascucci di Santarcangelo, si è concluso in un incontro tra gli alunni e gli ospiti del centro Akkanto, il centro diurno per persone disabili nella città clementina, gestito dall’omonima cooperativa sociale, e che si affianca ai centri residenziali e a un appartamento protetto per persone diversamente abili.

Leggi l’articolo completo: Bambini e disabilità. A Santarcangelo il progetto Shiatsu • newsrimini.it