il cibo influenza la mente

Negli ultimi anni vi sono stati numerosi studi convincenti che hanno dimostrato quanto sia corretto l’antico detto secondo cui “siamo ciò che mangiamo”.

Un nuovo studio dell’Università dell’Illinois dimostra che la presenza nel sangue di certe molecole che promuovono la salute (come omega 3, licopene o vitamina b, fra le altre) non sono in realtà soltanto collegate alle funzioni cognitive, ma anche al funzionamento stesso del cervello.

Leggi l’articolo completo della rivista Forbes (in inglese): New Research Suggests That Food Really Does Affect How We Think