Auto-Shiatsu: emicrania, digestione e stress (lezioni on line)

Continua a leggere “Auto-Shiatsu: emicrania, digestione e stress (lezioni on line)”

#Shiatsu: anziani in buone mani, la mia esperienza

La vecchiaia non è una malattia, ma una fase dell’esistenza che può dare grande gioia ed in cui ci si può preparare a lasciar andare poco per volta gli attaccamenti e le preoccupazioni.
Personalmente, per molti anni, ho avuto l’opportunità e il privilegio di portare lo Shiatsu alle persone anziane ricoverate in RSA ed osservarne come un trattamento Shiatsu attento e delicato possa dare sollievo in ogni fase dell’esistenza.

Continua a leggere “#Shiatsu: anziani in buone mani, la mia esperienza”

Auto-trattamento #Shiatsu della mano

La Riflessologia della Mano si integra molto bene con lo Shiatsu e si dimostra particolarmente utile per armonizzare il livello emozionale.

L’autotrattamento della mano è molto pratico perché si può effettuare ovunque e non richiede nessun prodotto o attrezzatura particolare. Si può lavorare a secco e senza fare uso di oli o creme, ma potete anche spalmare (una piccola quantità) della vostra crema idratante preferita, in particolare se la pelle è molto secca.

Continua a leggere “Auto-trattamento #Shiatsu della mano”

Consulenze e sedute guidate individuali e personalizzate di Auto-Shiatsu e Do-In (anche on-line)

L’Auto-Shiatsu è un percorso di sviluppo personale, ricerca, scoperta, salute e divertimento attraverso l’auto-trattamento dei meridiani e dei punti, esercizi di respirazione e rilassamento, lo Shiatsu per la famiglia e con gli amici, la visione energetica e i rimedi naturali.

Continua a leggere “Consulenze e sedute guidate individuali e personalizzate di Auto-Shiatsu e Do-In (anche on-line)”

ANPUKU: autotrattamento #Shiatsu tradizionale dell’addome

L’Anpuku è il trattamento giapponese tradizionale dell’addome, Hara, che è considerato il centro della vitalità, della volontà e della coscienza.

Le moderne ricerche sul sistema nervoso danno ragione alla tradizione orientale e confermano che la zona addominale è la sede di un processo di elaborazione inconscio capace di influire sul nostro modo di pensare e agire. Infatti studi scientifici hanno dimostrato che il processo digestivo è regolato dai neuroni presenti nella zona addominale in quantità persino superiore a quelli presenti nel cervello. Questo fa sì che gli sbalzi d’umore influiscano sul processo digestivo e viceversa, con effetti sui diversi piani dell’essere.

Continua a leggere “ANPUKU: autotrattamento #Shiatsu tradizionale dell’addome”

Auto-shiatsu a distanza (self-shiatsu)

di Gianpiero Brusasco

Auto-shiatsu a distanza

[…] Ho avuto modo di sperimentare le potenzialità dell’insegnamento dell’auto-shiatsu fin dall’inizio della mia carriera. Infatti quando lo shiatsu è arrivato in Italia, era prevalentemente praticato come auto-shiatsu nelle palestre di arti marziali, dai monaci zen, dai salutisti. Quindi chi come me ha iniziato a conoscerlo agli albori della disciplina, l’ha provato su di se come forma di meditazione corporea.
Ho sempre avuto l’idea di praticarlo a distanza, guidando delle lezioni; quindi pochi giorni fa ho partecipato ad una lezione della mia collega Nadia Simonato (Self-shiatsu).
Sono stato piacevolmente sorpreso da quanto siano state apprezzate le lezioni online. All’inizio ero un pò titubante perché pensavo che il contatto fosse la parte più importante dello shiatsu. Tuttavia il contatto non è solo fisico ma con un cliente affezionato può essere necessario mantenere un ‘contatto’ a distanza, come questa emergenza ci ha insegnato ad apprezzare. Aiutare una persona ad ascoltarsi, essere empatici, essere un coach, può includere anche un accompagnamento a distanza sfruttando un ambiente familiare e rilassato (aspetto imprescindibile).
Un buon modo per entrare in relazione con la persona attraverso un incontro online è fare da specchio, come recitano i migliori manuali di counseling.

Continua a leggere “Auto-shiatsu a distanza (self-shiatsu)”

Corso Master nelle pratiche di auto-trattamento Shiatsu (in video-conferenza)

Continua a leggere “Corso Master nelle pratiche di auto-trattamento Shiatsu (in video-conferenza)”

Self-Shiatsu a scuola: meno ansia, più concentrazione

Studenti e ansia da compito: Auto #Shiatsu al liceo prima delle lezioni

Panico e svenimenti pre-interrogazioni, il preside introduce mezzora di esercizi di rilassamento con le tecniche orientali per ritrovare la serenità. «Sembrano spavaldi, ma in realtà non sono abituati a reggere le frustrazioni»

Sorgente: Studenti e ansia da compito. Al liceo Cornaro di Padova arriva lo shiatsu prima delle lezioni
Continua a leggere “Studenti e ansia da compito: Auto #Shiatsu al liceo prima delle lezioni”

Mal di Schiena e ciclo vitale (articolo di Germana Fruttarolo)

Pubblico questo articolo di Germana Fruttarolo in sua memoria, perchè ci ricorda che, benché l’esistenza umana sia transitoria, tutto ritorna ciclicamente alla propria origine

MAL DI SCHIENA E CICLO VITALE: “OGNI MATTINO E’ L’INIZIO DI UNA NUOVA VITA”

L’energia, sappiamo, ha un movimento circolare. Basta osservare alcune cose su di noi o nel mondo che ci circonda per rendersene conto. L’energia che entra nel nostro corpo attraverso la “fontanella” sulla cima del capo crea la cosiddetta “rosa” nella capigliatura. Se si riempie un lavello d’acqua e poi si toglie il tappo, si formerà un vortice nell’acqua che scende. I fossili hanno lasciato impronte antichissime nelle rocce, e la forma circolare, o meglio ellittica predominante. E non dimentichiamo la forma ellittica delle galassie. Continua a leggere “Mal di Schiena e ciclo vitale (articolo di Germana Fruttarolo)”

#AutoShiatsu – Stretching dei #Meridiani con gli esercizi #MakkoHo : Fegato e Cistifellea (F)

(Hai letto l’articolo sugli esercizi Makko-Ho?)

Il meridiano della Vescicola Biliare rappresenta l’aspetto esecutivo che pianifica e mantiene l’equilibrio del corpo e della psiche. L’energia della Vescicola Biliare regola la capacità di prendere decisioni e di assumersi responsabilità. L’energia del meridiano del Fegato invece viene spesso paragonata, nei testi di medicina tradizionale cinese, a un generale: essa, con sguardo limpido, mantiene l’ordinamento interno del corpo e ci consente di pianificare e vedere con chiarezza. Uno squilibrio in questo meridiano può essere la causa di un temperamento insofferente e facilmente irascibile.

Makko-Ho, esercizio F: Vescicola Biliare e Fegato (Elemento Legno)

Makko Ho Esercizio F
Makko Ho – Esercizio F

Seduti, gambe tese e divaricate al loro massimo. Stendete le braccia verso l’alto, ruotate il busto verso la gamba destra e flettetevi sulla gamba sinistra. Spingete indietro il braccio destro in modo da poter guardare il soffitto da sotto il braccio.
Respirate profondamente in questa posizione flettendo un po’ di più il busto ad ogni espirazione; ritornate poi nella posizione di partenza e ripetete dall’altro lato.
Tornati nella posizione di partenza, flettete il busto in avanti, come se voleste appoggiare l’addome a terra: ad ogni espirazione cercate di andare un po’ più avanti. Lentamente tornate nella posizione di partenza ed, espirando, sciogliete la posizione delle braccia.

#AutoShiatsu – Stretching dei #Meridiani con gli esercizi #MakkoHo : Ministro del Cuore e Triplice Riscaldatore (E)

(Hai letto l’articolo sugli esercizi Makko-Ho?)

Il meridiano del Ministro del Cuore corrisponde, anatomicamente, al pericardio, la membrana che circonda e protegge il cuore. Ed infatti anche dal punto di vista energetico il Ministro protegge il meridiano del Cuore. L’energia di questo meridiano ci dà la capacità di mantenere la calma nei momenti di agitazione e accompagna i nostri momenti di gioia e di tristezza consentendoci di vivere e comunicare le nostre emozioni.
Il meridiano del Triplice Riscaldatore, a differenza degli altri undici meridiani tradizionali, non è correlato ad un organo specifico, ma ha una funzione estremamente importante: riscalda e protegge il corpo.

Makko-Ho, esercizio E: Ministro del Cuore e Triplice Riscaldatore (Elemento Fuoco Supplementare)

Makko Ho Esercizio E
Makko Ho – Esercizio E

Seduti, gambe incrociate. Incrociate anche le braccia appoggiando il palmo delle mani sul ginocchio opposto. Espirando flettete il busto in avanti, tenendo le braccia il più distese possibile e spingendo le mani verso l’esterno. Fate alcuni respiri in questa posizione e ad ogni espirazione cercate di allontanare sempre di più le mani dal corpo e avvicinare la fronte a terra. Durante un’espirazione sollevatevi e ripetete una seconda volta incrociando braccia e gambe nell’altro senso.