L’Operatore Shiatsu Professionista

Federazione Italiana Shiatsu
Federazione Italiana Shiatsu

 

In riferimento alle numerose domande emerse in questo periodo da parte del pubblico in generale sulla figura dell’Operatore Shiatsu, sua identità e competenza professionale, la Federazione Italiana Shiatsu, prima associazione di categoria nata in Italia per la salvaguardia delle caratteristiche tradizionali dello Shiatsu e per la difesa dell’operato dei professionisti del settore, dichiara:

  1. Lo Shiatsu non é un massaggio ma uno specifico trattamento basato su una complessa tecnica manuale autonoma, sia dal punto di vista storico e culturale, sia dal punto di vista tecnico e teorico, che non può né deve essere confusa o assimilata ad alcun’altra tecnica o professione, incluse quelle mediche e paramediche
  2. Tutti coloro che vogliono imparare l’Arte dello Shiatsu devono compiere uno specifico percorso didattico teorico-pratico triennale che riguarda esclusivamente la tecnica Shiatsu presso una scuola qualificata e specializzata nell’insegnamento di questa disciplina
  3. L’attività dello Shiatsu ha la caratteristica di operare nell’ambito della cura, della prevenzione e del mantenimento dello stato di benessere delle persone e dell’incremento della loro vitalità, senza prevedere per l’esercizio di tale professione la necessità di aver conseguito una laurea in medicina o titolo paramedico già riconosciuto come fisioterapista o massofisioterapista, dalle quali professioni lo Shiatsu è autonomo e distinto, in quanto prevede quadri di riferimento teorici e, soprattutto, di pratica manuale, distanti e non assimilabili dall’una all’altra formazione. Lo Shiatsu, comunque, in nessun caso si sovrappone o é conflittuale alle professioni mediche e paramediche. In ragione di ciò, la F.I.S. manteniene rapporti di cooperazione e di scambio culturale con altre professioni che, in modi diversi, si occupano della salute degli Utenti
  4. I soci fondatori della FIS sono tra coloro che per primi in Italia hanno imparato, praticato ed insegnato lo Shiatsu . Grazie a questo cospicuo lavoro trentennale, lo Shiatsu é stato conosciuto ed apprezzato in epoca in cui era completamente ignorato dalle professioni paramediche riconosciute e dalle Istituzioni, di cui ha però destato la curiosità e l’interesse recentemente, in ragione del vasto grado di consenso raggiunto

I membri della Federazione Italiana Shiatsu dal 1989 ad oggi hanno promosso molteplici iniziative volte alla regolamentazione dell’operato dei professionisti Shiatsu, partecipando direttamente anche alle audizioni della XII Commissione Parlamentare, incaricata di stendere un testo unico di proposta di legge sulle medicine e discipline non convenzionali, e creando sin dai primi anni novanta norme, regolamenti, codici deontologici ed esami nazionali di accesso al Registro Italiano Operatori Shiatsu; supplendo così alla mancanza di una normativa e di un riconoscimento istituzionale che regolamentassero questa professione.

Tutti coloro che vogliono conoscere in specifico il curriculum formativo, l’identità professionale e le caratteristiche del professionista Shiatsu iscritto al Registro Italiano Operatori Shiatsu possono consultare il sito della Federazione Italiana Shiatsu.

4 pensieri riguardo “L’Operatore Shiatsu Professionista

  1. COMPETE.R.E. – COMPETENZE RICONOSCIUTE NELL´ECONOMIA

    22 OTTOBRE 2010
    ORE 9.00 – 18.00
    VILLA MIANI, ROMA
    Via Trionfale, 151 – Via Cadlolo, 121

    Una grande iniziativa, promossa dal CoLAP, per creare un momento di incontro con le forze politico/istituzionali ed uno spazio aperto alla società civile per conoscere e discutere i temi che attengono al mondo delle nuove professioni e all’associazionismo professionale.

    La manifestazione si propone di offrire lo spazio e gli strumenti per una riflessione su temi, quali:
    – il ruolo sociale delle professioni non regolamentate ed il loro contributo al superamento della crisi;
    – qualità, competenze ed aggiornamento nel mercato dei servizi professionali;
    – il processo di ammodernamento e liberalizzazione del sistema professionale italiano in linea con le direttive comunitari e gli obiettivi di Lisbona.

    ORGANIZZAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE

    EVENTO CENTRALE
    (SALONE DELLE FESTE)
    L´evento si articolerà in due sessioni: mattina e pomeriggio e sarà moderato da Marina Nalesso, TG! Economia.

    “IL CITTADINO GARANTITO“ – sessione della mattina
    Sarà il cuore politico della manifestazione, occasione di incontro con i rappresentanti politici di maggioranza ed opposizione, rappresentanti istituzionali, associazioni di consumatori, forze sindacali e datoriali e sarà occasione per affrontare i temi connessi al mondo delle associazioni professionali.
    QUALITA´, UTILITA´, INNOVAZIONE delle professioni associative saranno al centro del dibattito della mattina.
    Per l´occasione sono stati realizzati dalla giornalista Vicsia Portel alcuni video che apriranno la discussione in sala.

    “LO SHOW ROOM DELLE PROFESSIONI“- Sessione pomeridiana
    Momento dedicato all´approfondimento scientifico sul mondo delle associazioni professionali.
    Interveranno rappresentanti internazionali, fondazioni politiche, ricercatori ed esperti del settore.
    I lavori vedranno il coinvolgimento diretto in sala di alcuni professionisti ed il loro contributo offrirà lo spunto per continuare la discussione sui temi dell´associazionismo e delle professioni non regolamentate.

    EVENTI COLLATERALI
    Intorno all´evento centrale del CoLAP, saranno organizzati tutta una serie di eventi collaterali (workshop, seminari, direttivi, dimostrazioni, etc.) e spazi espositivi, che si propongono di dare massima visibilità alle associazioni e ai professionisti.
    Un percorso aperto a tutti che presenterà nel conreto il mondo delle professioni non regolamentate, chi sono e cosa fanno, un luogo interamente dedicato alle associazioni per conoscersi e farsi conoscere.

    PROGRAMMA EVENTO
    Scarica il programma provvisorio dell´evento

    Per ulteriori informazioni:
    Segreteria Organizzativa CoLAP
    Tel: 06.44340239 (ore 9/13)
    Fax: 1786065820
    Mail: segreteria@colap.it

    Link utili: http://www.villamiani.com , http://www.colap.it/notizie_item.asp?id=187

  2. Salve sono da poco operatore shiatsu e sono in procinto di trasferirmi in Austria .
    Vorrei sapere se il mio diploma li è valido.
    Grazie Elisabetta.

    1. Per quanto riguarda gli iscritti al RIOS – Registro Italiano Operatori Shiatsu, la Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori ha un accordo con la Federazione austriaca. Per i dettagli e per le pratiche amministrative rivolgiti, come sempre, all’Ufficio di Segreteria Nazionale della Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori
      Via Gallonio, 18 – 00161 – Roma
      tel. +39 06 44258487
      fax +391782203735
      email:info@fisieo.it
      http://www.fisieo.it/contattaci/segreteria.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.