Lo Shiatsu ed il trauma dell’alluvione, la testimonianza di Maria

Ci siamo già dimenticati del dramma dell’alluvione in Veneto? Il mondo dello Shiatsu no! Il progetto di volontariato “Tocchiamo il cuore del Veneto” prosegue quotidianamente con l’impegno continuo, silenzioso e concreto di decine di Operatori Shiatsu a sostegno delle persone colpite dal trauma dell’alluvione.

Riporto qui di seguito la toccante testimonianza di Maria che ha visto la sua casa distrutta dalle acque ed ora, poco per volta, sta riprendendo a vivere anche grazie al sostegno dello Shiatsu.

L’intervista a Nadia Simonato, coordinatrice del progetto.

La testimonianza di Maria

Sono passati già tre mese dal fatidico ponte del primo novembre che ha sconvolto la mia casa e la mia vita, 40 centimetri d’acqua in casa, non acqua pulita, acqua inquinata, fangosa, di un fango che non se ne vuole andare via.
Chi l’ha provato, chi l’ha vista, lo sa: non c’era modo di toglierlo con l’acqua, bisognava sfregare e sfregare bene per togliere quel fango dai mobili, quelli (pochi, visto che tutta la mia casa è al piano terra) che non abbiamo dovuto buttare, a volte dopo aver provato a tenerli, lavarli, sgocciolarli, spostandoli più e più volte una giornata dopo l’altra solo per poter pulire e ripulire e ripulire e ripulire e…

Continua a leggere “Lo Shiatsu ed il trauma dell’alluvione, la testimonianza di Maria”