Chi è felice lavora meglio e produce di più

nl_img_131Malgrado la crisi, il tema del benessere organizzativo è sempre più all’ordine del giorno. Lo Shiatsu e le Discipline Orientali possono fornire strumenti semplici ed efficaci ai professionisti ed alle aziende per affrontare lo stress e migliorare l’ambiente di lavoro e la produttività.
Segnalo a questo proposito un interessante articolo: “Management – Perché è importante pensare alla felicità dei dipendenti” di Roberto Merlini, sul sito della AIDP – Associazione Italiana per la Direzione del Personale

In una recessione senza precedenti, con un tasso di disoccupazione ai massimi storici, preoccuparsi della felicità dei dipendenti potrebbe apparire fantascienza. Eppure – è provato – esiste un legame ben preciso tra felicità esistenziale (quantomeno a livello lavorativo) e produttività: nella grande distribuzione, i dipendenti felici danno, in media, un rendimento più elevato del 31%, le loro vendite sono superiori del 37% e la loro creatività è tripla. In negativo, i dipendenti che mostrano un punteggio basso in termini di soddisfazione esistenziale stanno a casa in media 1,25 giorni in più al mese; lo dimostra una ricerca effettuata nel 2008 da Gallup Healthways. È un differenziale di produttività da 15 giorni all’anno!
(continua a leggere…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.