You are currently browsing the tag archive for the ‘shatzu’ tag.

SHI-ATSU

Come ormai tutti sanno Shiatsu è un termine giapponese che significa letteralmente pressione (Atsu) esercitata con la mano o con le dita (Shi), ma nella lingua originale Shi-Atsu si scrive 指圧 utilizzando gli ideogrammi, o pittogrammi, che rappresentano idee attraverso simboli grafici evocativi che richiamano significati molto più ampi di quelli che possono dare le lettere e le parole scritte della nostra lingua. Esaminando con attenzione questi simboli vediamo allora come nella costellazione di significati evocati dall’ideogramma Shi-Atsu 指圧 la pressione delle mani divenga un dialogo senza parole, basato sul sostegno, sulla protezione, sull’ascolto e sulla comunicazione non verbale che rende consapevoli e porta al riconoscimento ed all’appagamento dei bisogni più profondi di entrambi gli attori del trattamento: Tori (l’operatore, Yang) ed Uke (il ricevente, Yin).
Per comprendere meglio questi concetti consiglio di leggere con attenzione l’articolo di Fabrizio Bonanomi “L’ideogramma Shi-Atsu” tratto dal numero 24 della rivista Shiatsu News.

Leggi anche “Sciasciu? Sciazzu? Shazzu? Shazu? Shatzu? Shatsu? Shiatzu? Sciatsu? Shiatsu?“>>

Leggi anche “Shiatsu: come, dove, quando e perchè” >>

 

Tutti parlano dello Shiatsu, ma pochi lo conoscono: attenzione, in particolare, a chi ti propone “massaggi ShiatZu” o “terapia Shatsu” o “massaggi Shatzu rilassanti anti-stress”, se non, addirittura, “poltrone Sciatzu”…

Lo Shiatsu: una grande Arte per la Salute

Lo Shiatsu non è un massaggio, né una terapia, né un trattamento estetico, né, tanto meno, una poltrona, ma un’arte energetica per la salute ed il benessere che combina la semplicità del tocco con tecniche sofisticate di manipolazione, l’approccio rispettoso e progressivo con la conoscenza dell’antico sapere dell’Oriente, la capacità di ascoltare il linguaggio del corpo e quella di andare in profondità.

Il modo migliore per conoscere lo Shiatsu è provarlo praticamente per sentirne i benefici effetti su di sè, ma come essere sicuri di rivolgersi a professionisti preparati, esperti e qualificati? Chiedi all’Operatore Shiatsu quale è stata la sua formazione professionale, se ha superato l’esame selettivo del Registro Italiano Operatori Shiatsu e se mantiene un costante aggiornamento professionale secondo i criteri qualitativi della Federazione Italiana Shiatsu.

Continua a leggere l’articolo >>

Valter Vico

Trattamenti Shiatsu su appuntamento a Torino: 333.26.90.739

ViVa_logo_04_Med

SHIATSU

Come si dice? Come si scrive? I giapponesi scrivono
指圧 (指 Shi = dito e 圧 Atsu = pressione)
e la trascrizione corretta nel nostro alfabeto è Shiatsu che si pronuncia “sciatsu” (ascolta la pronuncia corretta>>)

Forse non è così importante scriverlo correttamente, ma, se ci rifletti, probabilmente chi ti propone “massaggi shatzu” non conosce così bene questa disciplina. Allora è importante rivolgersi ad un Operatore Shiatsu esperto per ricevere trattamenti Shiatsu di qualità e ad una scuola seria per imparare a praticare lo Shiatsu.

Leggi l’articolo sul trattamento Shiatsu >>

Per informazioni o per prenotare un trattamento:

Valter Vico
Trattamenti Shiatsu su appuntamento a Torino
333.26.90.739, valter.vico@gmail.com

Lo Shiatsu è una forma di trattamento manuale di origine giapponese che si basa sulla visione integrale dell’essere umano che è tipica della antica sapienza orientale. Lo scopo dello Shiatsu è quello di consentirti di esprimere al meglio la tua energia per ritrovare o mantenere la tua miglior forma psico-fisica.

Il mio libro di YI JING (I Ching)

INFO

333.26.90.739 valter.vico@gmail.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti ad altri 3.286 follower

Album fotografico

PARTECIPA AL SONDAGGIO “LO SHIATSU E’…”

Aggiornamenti Twitter

RSS ViVa I Ching, Numerologia Orientale e Feng Shui

  • Se vuoi la pace… #IChing #Esagramma 58, il Sereno, il Lago
    Il maestro fabbro Masamune operò nel Giappone medievale alla fine del periodo Kamakura (1185-1333). Le sue spade non erano forse così affilate come quelle del suo eccellente discepolo Muramasa, ma esse in più possedevano quel che si può definire una qualità morale. Narra la leggenda1 che un giorno un tale volle saggiare il filo delle […]
  • #IChing #Esagramma 42, L’Accrescimento, immagine
    I Ching, Esagramma ䷩ 42 L’Accrescimento 益 Yi Leggi l’articolo “L’I Ching come strumento evolutivo”. [Tratto da “YI JING (I Ching), Guida alla consultazione diretta e spontanea del Libro dei Mutamenti” di Valter Vico]
  • 8 Trigrammi: Fuoco, l’Aderente
    di Fabrizio Bonanomi 火 Huo, il Fuoco 離 Li, L’Aderente Punto cardinale: Sud Elemento mistico: Fuoco Elemento naturale: Fuoco Influenza: Fama – fortuna Colore: Rosso In tutte le civiltà e in tutte le religioni il Fuoco ha sempre rappresentato un potente simbolo di energia. Prometeo sottrasse il Fuoco che Zeus aveva serbato per gli dei […]
  • Introduzione alla tecnica di scrittura ed alla calligrafia cinese
    di Fabrizio Bonanomi La modalità di scrittura ideogrammatica Cinese prende il nome di calligrafia, ed è un’arte le cui origini si perdono nella notte dei tempi. I primi segni ierografici fatti risalire a circa 6000 anni fa, furono scoperti lungo il tratto mediano del Fiume Giallo nell’insediamento neolitico di Banpo, in prossimità di Xian. In […]
  • #IChing: come interpretare il responso quando ci sono molte linee mutanti
    Mi scrive un lettore: Salve, mi chiamo Mario e a volte mi capita di consultare l’I Ching. Mi capita di cercare traduzioni o siti che mi aiutino ad interpretare le varie linee, ma ho dei dubbi nel capire come potrebbe mutare una situazione quando le linee mutanti sono più di una. In un sito ( […]
  • #IChing #Esagramma 41, La Diminuzione, immagine
    I Ching, Esagramma ䷨ 41 La Diminuzione 損 Sun Leggi l’articolo “Come facciamo ad esistere?”. [Tratto da “YI JING (I Ching), Guida alla consultazione diretta e spontanea del Libro dei Mutamenti” di Valter Vico]
  • 8 Trigrammi: Vento, il Penetrante
    di Fabrizio Bonanomi 風 Feng, il Vento, 巽 Xun, Il Penetrante Punto cardinale: Sud-est Elemento mistico: Piccolo legno Elemento naturale: Vento Influenza: Ricchezza Colore: Verde In molte civiltà e culture il Vento è considerato lo spirito. Alcuni spiriti sono buoni, altri cattivi. Nella tradizione del Fengshui si dovrebbe evitare di costruire una casa o scava […]
  • Le preziose miniature di un antico codice cinese sulla farmacopea
    di Agnese Rollo Un manoscritto dalla storia rocambolesca rinvenuto fortunosamente a Roma L’antico codice seicentesco del Ben Cao rappresenta il punto d’arrivo della dottrina medica e farmacologica cinese e le sue 1360 miniature evidenziano stili e principi pittorici in voga in quei secoli. Stupefacente è scoprire che la prima stesura dell’opera sia custodita […]
  • 8 Trigrammi: Tuono, l’Eccitante, lo Scuotimento
    di Fabrizio Bonanomi 雷 Lei, il Tuono, 震 Zhen, L’Eccitante, “lo Scuotimento – dare inizio” Punto cardinale: Est Elemento mistico: Grande legno Elemento naturale: Tuono Influenza: Salute Colore: Verde – marrone Il Tuono è sussulto, scuotimento. Il Tuono, nella sua capacità di arrivare all’improvviso portando luce e pioggia, è il simbolo dello scatenarsi dell’i […]
  • Un antico reperto archeologico che riporta simboli simili ai trigrammi e agli esagrammi dell’I Ching
    Un antico manufatto realizzato con denti di capriolo, forse un gancio o un oggetto rituale, di epoca neolitica, risalente alla cultura di Dawenkou (Cina, 4100-2600 a.C.), sembra decorato con simboli lineari straordinariamente simili a quelli dell’I Ching. Se così fosse, il manico dell’oggetto riporterebbe l’Esagramma ䷏ 16 Il Fervore 豫 Yu del Libro dei Mutame […]

Blog Stats

  • 642.084 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: